☰ Menu

MICHAEL MIDEKE, Composizione musicale “Serbatoio Kohl Hass” (“Kohl Hass Tank”)

MICHAEL MIDEKE si occupa di creazione e collezione del suono, e di conseguenza di costruzione musicale, da oltre 40 anni. Ha creato una vasta gamma di strumenti unici e artistici che spaziano dai bastoni biforcuti a un grande serbatoio di carburante da 132.500 litri (35.000 galloni) abbandonato nel deserto della California.

Nel riqualificare questo serbatoio di carburante coperto da fori di proiettile abbandonato dall’industria mineraria, Michael ha incollato cavi, cinghie e leve a ogni foro di proiettile, creando una molteplicità di punti di tensione. Ha poi inserito dei microfoni all’interno e all’esterno del serbatoio. Il risultato è una composizione musicale ipnotica realizzata a partire da spazzatura abbandonata nel deserto.

Michael lavora nel campo dei film, della fotografia e della scienza audio come manifestazione complementare di un impulso e di uno spirito di ricerca. Nato nel 1943 a Seattle, nello Stato di Washington, Michael si è laureato all’Antioch College nel 1966. Le sue fotografie sono state pubblicate ed esposte spesso, tra cui all’Harwood Museum a Taos, nel New Mexico. Ha completato il suo primo film nel 1962 e da allora esplora i supporti cinematografici.

Ha lavorato per 23 anni come custode/manager residente di una remota proprietà di campagna nelle montagne Santa Lucia, a sud di Big Sur in California. Durante quegli anni, ha lavorato inizialmente con pellicola a 16mm, passando alla fotografia in medio e grande formato a metà degli anni ’80. Durante questo periodo ha iniziato a occuparsi di geofisica radio, lavorando su diversi progetti con la Stanford University e la NASA.

Si è trasferito a Hop Canyon, nel New Mexico, nel 2001 per lavorare su un film realizzato con il National Radio Astronomy Observatory, The Very Large Array. È attualmente attivo nell’ambito della fotografia, della produzione video, come radioamatore, come radioastronomo e come vigile del fuoco volontario.